Valute: euro mostra i muscoli a scapito di dollaro e sterlina

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’euro mostra i muscoli all’indomani della Bce e dopo il report sul mercato del lavoro Usa, il primo dopo l’insediamento ufficiale di Donald Trump alla White House.

La valuta unica piega sia il dollaro che la sterlina. Nel dettaglio, il cambio contro il greenback ha toccato un massimo relativo pochi minuti dopo la pubblicazione dei dati sull’occupazione a stelle e strisce, sopra gli 1,065 dollari per poi assestarsi sopra gli 1,062 dollari.

Ancora più significativo il movimento del cross euro-sterlina. La moneta unica del Vecchio Continente ha violato al rialzo il livello 0,87 sterline, massimo dal 17 gennaio scorso. “Quest’area è fondamentale per l’evoluzione futura del quadro tecnico di questo cross, perché vi era in transito la trendline discendente che unisce i top del 12 ottobre e 16 gennaio scorso”, ha commentato un trader contattato dalla redazione.