Valute emergenti: Goldman Sachs taglia le stime, più colpita la rupia indonesiana

Inviato da Alberto Bolis il Ven, 23/08/2013 - 14:09
Goldman Sachs ha tagliato le sue previsioni su numerose valute dei Paesi emergenti, compresa la rupia indonesiana che questa settimana è stata colpita da un'ondata ribassista. Secondo gli esperti della banca Usa, la pressione nel breve termine potrebbe continuare in scia alla prospettiva del "tapering" della Federal Reserve, ovvero al previsto ridimensionamento del piano di acquisto titoli da 85 miliardi di dollari al mese. Goldman Sachs prevede che sarà proprio la rupia indonesiana a soffrire più di tutte nel breve periodo. Tagliate anche le previsioni sul ringgit malesiano e sul bath thailandese.
COMMENTA LA NOTIZIA