1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Valute: dollaro perde smalto dopo parole Trump, euro e dollaro australiano guadagnano terreno

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo una settimana trascorsa a ridosso dei supporti psicologici a 1,06 dollari il cross contro l’euro questa mattina è balzato verso l’alto andando a testare picchi relativi in area 1,0678. Ad innescare il movimento è stato l’improvviso indebolimento del biglietto verde dopo che nella notte il presidente Donald Trump ha esplicitamente dichiarato di ritenere “il dollaro ancora troppo forte”.

Il deprezzamento del greenback ha avuto ancora maggior effetto sulle valute emergenti ed in particolar modo sul dollaro australiano. Complici anche le evidenze positive sul mercato del lavoro australiano, il cross Usd/Aud ha registrato la variazione più marcata all’interno del mercato valutario (-1,45%), con una candela ribassista che ha portato le quotazioni in area 1,32.