Valute: Credit Suisse consiglia di sovrappesare l'euro finchè Bce non darà dei segnali

Inviato da Titta Ferraro il Gio, 28/02/2013 - 13:55
Posizione sovrappesata nell'euro e in altre valute europee in generale, oltre che nelle divise asiatiche e in una selezione di valute dei mercati emergenti. E' la strategia consigliata da Credit Suisse nel suo Research Monthly di marzo. "Sebbene Eurolandia sia una delle economie più deboli tra quelle principali - rimarca Joe Prendergast, Head of Global FX, Fixed Income and Credit Research della banca elvetica - presenta al momento la banca centrale più restrittiva su base relativa. La venuta meno delle previsioni di un allentamento della BCE si contrappone a USA e Giappone, dove le banche centrali stanno espandendo ulteriormente la liquidità".
Il Franco svizzero, aggiunge l'esperto di Credit Suisse, continua a mostrare un convincente limite massimo rispetto all'euro, ma, a fronte di diversi rischi che si stanno affacciando, nell'immediato potrebbe presentare un limitato potenziale al ribasso. In generale il consiglio è comunque di diversificare l'esposizione valutaria con gli investitori che dovrebbero considerare un mix di una selezione di valute dei mercati emergenti e una diversificazione tra le valute forti favorite.
COMMENTA LA NOTIZIA