1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

V. Longo: Oro, la tenuta degli attuali livelli potrebbe sostenere i prezzi in direzione 1.800$

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Settimana di consolidamento in area 1.720 dollari l’oncia per le quotazioni dell’oro. Il metallo giallo dopo gli incrementi registrati nelle ultime due sedute in questo momento quota in calo dello 0,4% a 1.721,8 dollari. “L’oro continua a rimanere in questo canale largo compreso tra i 1.705-1.755 dollari -ha rilevato Vincenzo Longo nel Commodities Focus di IG Markets- in scia all’incertezza che ruota intorno alla questione greca e alla ripresa globale”. “Riteniamo -prosegue Longo- che una rottura al ribasso dei 1.700 dollari apra lo spazio a un ritracciamento sino a 1.600 dollari, mentre la tenuta di questo livello fornisce un sostegno alla corsa sino ai 1.800 dollari”.

Settimana di vendite invece per il rame, sceso di 4 punti percentuali a 3,70 dollari la libbra. “Il rame è sceso ai minimi delle ultime tre settimane -ha commentato l’analista di IG Markets- sulla scia dei nuovi timori che ruotano intorno alla Grecia. Sul metallo stanno pesando anche i timori di un imminente rallentamento economico globale”. “Ci attendiamo una rottura della resistenza collocata a 4 dollari/libbra nel caso si raggiunga una risoluzione la prossima settimana in Grecia, mentre il supporto è a 3,66 dollari/libbra, dove si colloca la media mobile a 50 giorni”.

E riflettori infine puntati sul greggio, salito nel corso dell’ottava del 4,4% a 103 dollari il barile. Mercoledì un supporto alle quotazioni è arrivato dai dati sulle scorte statunitensi, scese di 171 mila barili (consenso +1,5 milioni). Secondo Longo “fintantoché regge il supporto sulla media mobile a 100 giorni a 98 dollari/barile la tendenza rialzista rimarrà intatta”.