1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

V. Longo: Oro, quotazioni in balìa della Fed

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Settimana di consolidamento per le quotazioni dell’oro. Dopo essersi riportato mercoledì scorso in quota 1.600 dollari l’oncia, il metallo giallo ha chiuso l’ottava sostanzialmente invariato a 1.585 dollari. “La resistenza -si legge nel Commodities Focus di IG Markets Italia preparato dal Market Strategist Vincenzo Longo- rimane collocata a 1.600 dollari e successivamente a 1.635”. “Al ribasso -continua Longo- saranno da monitorare i supporti a 1.550 dollari e a 1.530 dollari”.

Un catalizzatore per gli acquisti potrebbe essere rappresentato da nuove immissioni di liquidità da parte della Banca centrale statunitense “nonostante i recenti discorsi del numero uno della Fed, Ben Bernanke, e il Beige Book abbiano allontanato la possibilità di un intervento immediato”.

“Solo dei dati particolarmente brutti -rileva Longo- potrebbero convincere la Fed a intervenire” e questo è evidente alla luce della “volatilità che sta interessando l’oro, e più in generale l’intero comparto, dopo ogni dato macro”.