1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Utility: Cavallero, e’ sceso l’inverno sul comparto per colpa tassa del tubo

QUOTAZIONI Terna
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Puntare su Snam, Terna, Aem Milano, Acea, Amga, Hera non è più come una volta. Lo sostiene Riccardo Cavallero responsabile fondi azionaria Italia di Ersel interpellato da Finanza.com se valga o meno ancora subire il fascino del settore utility. Un comparto che è stato tra i fiori all’occhiello di piazza Affari, ma che ultimamente ha perso colpi. Sotto le picconate della tribolata tassa del tubo. “Una cosa è certa: la brutta figura che abbiamo fatto all’estero con la tassa del tubo peserà sulla strategia degli investitori stranieri”, spiega l’esperto. “Il comparto utility era un settore che garantiva buoni rendimenti e ritorni ed era già regolamentato in maniera composta. Cambiare le regole del gioco in corsa non è stata certa la mossa più azzeccata. Si è andato a colpire un comparto in maniera non fair”, è la tesi di Cavallero. “Come se non bastasse anche l’appeal M&A sta venendo meno. La grande fusione tra Aem Torino e Amga si è arenata. Quindi è presumibile ritenere che il comparto sconterà ora una certa freddezza”, conclude l’esperto di Ersel.