1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

USD/CAD sale dopo i dati sulla bilancia commerciale migliore delle attese

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Di seguito pubblichiamo un’analisi di mercato a cura di Stefano Gianti, analista di MIG Capital, per quel che concerne il cross Dollaro Usa/Dollaro canadese. L’esperto evidenzia come i dati sulla bilancia commerciale abbiano battuto le attese e confermato il miglioramento dell’attività economica del Canada. Grazie alla conferma del tasso di interesse della Banca centrale canadese, ora si potrebbe assistere a una nuova fase di accumulo in prossimità dei supporti di area 1.0470.

Migliora rispetto alle attese la bilancia commerciale canadese (-0.93 miliardi rispetto al -1.00 previsto). L’attività economica sta migliorando e l’aumento sia del livello di importazioni che esportazioni sta aumentando ininterrottamente da oltre 12 mesi.

Il report evidenzia anche che le importazioni verso gli Stati Uniti siano aumentate del 2.7%. Effettivamente il trend delle ultime settimane é stato decisamente favorevole al dollaro statunitense che in poche settimane si é apprezzato di oltre 200 pips. La forza del trend rialzista in corso é stata interrotta in particolare dall’aumento delle quotazioni del petrolio, a seguito delle tensioni in Siria (il CAD é correlato positivamente all’andamento dell’oro nero).

Tecnicamente, il cambio si trova in prossimità di un importante livello di resistenza rappresentato dal massimo di fine giugno (area 1.0560) e dall’estensione 161.8% di Fibonacci calcolata rispetto allo swing precedente. Nelle prossime sedute é lecito aspettarsi una fase di accumulazione (favorita anche dalla notizia di oggi relativa al tasso di riferimento lasciato stabile dalla BoC all’1%).

Il livello di supporto si trova in area 1.0470 e al momento solo un eventuale aumento delle quotazioni dei metalli e del crude oil legati ad un eventuale guerra in Siria potrebbe provocare la rottura al ribasso di questo livello.