1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Usd/Cad, da monitorare il supporto di breve a 1,006

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo essere andato a testare la resistenze statica posta in area 1,066 lo scorso 5 ottobre, il dollaro americano ha perso vigore e ha iniziato la discesa nei confronti del dollaro canadese. Con la successione di massimi discendenti fatta registrare successivamente, le quotazioni sono state caratterizzate da una dinamica ribassista di breve termine individuata dalla trendline inclinata negativamente che unisce i massimi del 5 ottobre e del 25 novembre. Il movimento ribassista è confermato anche dall’incrocio delle medie mobili di breve e medio termine. In questa direzione va la violazione del supporto statico di breve a 1,006. Partendo da questi presupposti, è possibile collocare i propri ordini di vendita nell’eventualità di un cedimento del livello sopraindicato per implementare una strategia short di medio termine. Con stop con chiusure di seduta oltre gli 1,02 il primo target è a 0,992 ed il secondo a 0,98.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Piazza Affari sale con Enel e Telecom

Si riscatta Piazza Affari nell’ultima seduta della settimana recuperando la debolezza della vigilia dovuta alle parole di Jean Claude Juncker, presidente della Commissione europea, che ieri in un intervento a …

RAPPORTO OCSE

Ocse lancia allarme su debito

Alert Ocse sul debito. L’organizzazione parigina indica che nel 2018 il debito nei Paesi Ocse è stimato in crescita a quota 45.000 miliardi di dollari rispetto ai 43.600 miliardi del …