Usa: Ubs taglia le stime sul Pil 2010

Inviato da Redazione il Lun, 16/08/2010 - 09:14
Gli economisti di Ubs hano rivisto verso il basso dal 3 al 2,6% le attese sulla crescita del Pil statunitense per il 2010. Ridotte, dal 3 al 2,7%, anche le previsioni per il 2011. Tra i motivi alla base della decisione l'istituto elvetico cita una spesa per consumi più contenuta del previsto e la debolezza dell'attività edilizia.
COMMENTA LA NOTIZIA