1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Usa: Tesoro, la Germania ha indebolito l’Eurozona

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il Tesoro americano punta il dito contro la Germania, accusandola che le sue politiche hanno indebolito l’Eurozona. Nel suo rapporto mensile, diffuso ieri sera, il Tesoro Usa ha sottolineato come Berlino punterebbe troppo sulle esportazioni e troppo poco sulla domanda interna, a danno degli altri Paesi della zona euro. “La Germania ha mantenuto un surplus commerciale nel corso della crisi finanziaria e nel 2012 l’avanzo era più grande di quello della Cina – si legge nella nota – Il ritmo anemico della crescita della domanda interna della Germania e la dipendenza dalle esportazioni hanno ostacolato il riequilibrio in un momento in cui molti altri paesi della zona euro sono stati sottoposti a forti pressioni per frenare la domanda e comprimere le importazioni al fine di promuovere l’adeguamento. Il risultato è stata una tendenza deflazionistica per la zona euro, come per l’economia mondiale”. Secondo il Tesoro americano, per facilitare il processo di aggiustamento tra i paesi dalla zona euro, quelli con ampi surplus dovrebbero agire per stimolare la crescita della domanda interna e ridurre le eccedenze.