Usa: Remax, nel 2012 c'è stata attesa svolta per il mercato immobiliare

Inviato da Titta Ferraro il Ven, 01/02/2013 - 13:22
Il 2012 è stato l'anno della tanto attesa svolta per il mercato immobiliare statunitense. Il report immobiliare stilato da RE/MAX, il RE/MAX National Housing Report, mostra una ripresa generale in tutto il Paese, sia sul piano delle vendite di case che su quello dell'aumento dei prezzi, in quasi tutti i mesi dell'anno. A dicembre, il numero di vendite di immobili è aumentato del 3,8% e il prezzo di quelle case è aumentato del 7,6%. "Possiamo affermare finalmente che il periodo peggiore della crisi immobiliare è passato, poiché abbiamo assistito nel 2012 ad un aumento notevole sia delle vendite che dei prezzi degli immobili con un ritorno al mercato sia di venditori che di acquirenti", ha affermato Margaret Kelly, ceo di RE/MAX LLC. Ripresa favorita da una combinazione di tassi di interesse bassi, prezzi abbordabili e una contrazione dell'inventario di immobili sul mercato ha generato opportunità a cui molti consumatori non hanno potuto resistere. "Nel 2012 il mercato ha iniziato l'anno con una grande impennata, speriamo pertanto che accada altrettanto nel 2013", ha aggiunto Kelly.
COMMENTA LA NOTIZIA