Usa, rallentamento limitato al settore edilizio (Mellon) – 1

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“In base ai recenti segnali, proseguirà la recessione dell’edilizia abitativa negli Stati Uniti, nell’ambito di un rallentamento prolungato di metà ciclo e a fronte di un’espansione economica sostenuta a livello mondiale”. E’ quanto ritiene Richard B. Hoey, Chief Economist di Mellon Financial Corporation, il quale osserva che il rallentamento in America è stato finora limitato al settore dell’edilizia abitativa e non si è invece diffuso, diventando una recessione su vasta scala. Del resto, “le difficoltà in termini di accessibilità dell’edilizia abitativa sono state determinate dai prezzi elevati delle abitazioni, non dai tassi di interesse astronomici, per cui il resto dell’economia non ha risentito degli effetti negativi di un incremento dei tassi”, spiega l’esperto. Di conseguenza non dovrebbe sorprendere il fatto che il rallentamento negli Stati Uniti non è riuscito a raffreddare l’economia mondiale nel suo complesso.

Commenti dei Lettori
News Correlate

Stati Uniti: +5,9% a/a per l’S&P/Case-Shiller, meglio delle attese

A febbraio l’indice S&P/Case-Shiller, che misura l’andamento dei prezzi immobiliari nelle 20 principali città degli Stati Uniti, ha registrato un +5,9% annuo (+5,7% a gennaio). Il dato èva oltre le attese degli analisti che erano ferme a +5,7%. …

Market mover: l’agenda macro della giornata

L’agenda macro di oggi prevede nel corso della seconda parte i prezzi delle abitazioni statunitensi: alle 15 sarà diffuso sia l’aggiornamento elaborato dalla FHFA (Federal Housing Finance Agency) e sia quello realizzato da Standard & Poor’s. Dopo l’a…