Usa: Obama prepara la riforma delle banche, limiti al trading e controllo dimensioni

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Duro colpo alle banche americane. A sferrarlo è stato il presidente Barack Obama che ha annunciato ieri la proposta di fissare nuovi e più stringenti limiti al trading delle istituzioni finanziarie, mettendo un freno anche alle dimensioni dei gruppi. “Il sistema finanziario è oggi molto più stabile di quanto non fosse un anno fa. Tuttavia opera ancora in base alle stesse regole che lo hanno quasi portato al collasso”, ha detto ieri pomeriggio l’inquilino della Casa Bianca, prima di illustrare alcune linee guida del piano di revisione dei regolamenti che dovrà essere poi approvato in sede legislativa. Sono due le proposte che dovranno integrare la riforma del sistema finanziario già varata dalla Camera e che deve passare il giudizio del Senato.

Commenti dei Lettori
News Correlate

Ibm: cda alza del 7% il dividendo trimestrale

Il consiglio di amministrazione di Ibm ha annunciato oggi un dividendo trimestrale di 1,50 dollari ad azione. Si tratta di un aumento di 10 centesimi di dollaro (+7%) rispetto al precedente dividendo triemstrale di 1,40 dollari. Il dividendo verrà pa…

USA

Caterpillar alza guidance 2017, conti trimestrali oltre le attese

Caterpillar ha alzato le proprie stime per l’intero 2017 in scia soprattutto al miglioramento delle prospettive in Cina. In particolare le stime dei ricavi sono salite nel range 38-41 miliardi di dollari (in precedenza erano tra 36 e 39 mld)
Il gru…