Usa: Obama prepara la riforma delle banche, limiti al trading e controllo dimensioni -2

Inviato da Redazione il Ven, 22/01/2010 - 11:11
La prima riguarda il controllo delle dimensioni degli istituti di credito per evitare il rischio emerso più volte nel corso della crisi del "Too Big to Fail". "Mai più il contribuente americano sarà ostaggio di una banca troppo grande per fallire", ha dichiarato Obama. Il secondo intervento invece punta a ridurre l'attività di trading degli istituti. In particolare il piano presidenziale vieterà alle holding bancarie di possedere e sponsorizzare hedge fund e società di private equity. Non solo. Le banche non potranno nemmeno usare i depositi dei clienti per operazioni di trading in proprio.
COMMENTA LA NOTIZIA