Usa: Lew, possibile default rischioso per tutti (Usa Today)

Inviato da Daniela La Cava il Ven, 04/10/2013 - 17:05
"E' in corso un dibattito pericoloso al Congresso, è difficile da credere che gli Stati Uniti, la prima economia mondiale, potrebbero non riuscire a pagare i propri conti". E' quanto si legge nell'editoriale del segretario al Tesoro statunitense, Jacob Lew, pubblicato sul quotidiano Usa Today riguardante la spinosa questione dell'innalzamento del tetto del debito, oggi fermo a 16.700 miliardi di dollari. Se non verrà trovato un accordo entro il 17 ottobre gli States finiranno in default. "Non è un dibattito sulla riduzione del deficit o della spesa pubblica, ma della capacità degli Stati Uniti di assicurare gli obblighi esistenti nei confronti dei cittadini, delle imprese e degli investitori" continua Lew avvertendo che "la posta in gioco è davvero elevata" per tutti gli americani. "Per oltre 200 anni gli Stati Uniti hanno assolto tutti gli impegni presi. Siamo una nazione che mantiene la parola data". E aggiunge: "Non possiamo mettere la nostra nazione nella condizione di non poter far fronte ai suoi impegni solo perché il Congresso ha rifiutato di aumentare il tetto del debito".
COMMENTA LA NOTIZIA