1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Usa, in calo l’indice Nfib. Solo un evento temporaneo secondo Shepherdson

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’indice Nfib (National federation of independent busineess), che misura il sentiment delle piccole aziende americane, ha segnato una contrazione nel mese di dicembre dopo quattro rialzi consecutivi. L’indicatore si è attestato a 92,6 da 93,2 precedenti e contro attese per un miglioramento a 94,5. “Si tratta di una sorpresa non proprio gradita, almeno per quanto riguarda il dato headline” commenta Ian Shepherdson, capo-economista per gli Stati Uniti di High Frequency Economics. “I sottoindici tuttavia disegnano un quadro miglior con un incremento nelle spese capitali e sul fronte della manodopera. Il secondo, soprattutto, è cresciuto di sei punti arrivando al livello più elevato dall’ottobre 2008, subito dopo il crollo di Lehman Brothers. Nel complesso riteniamo che l’arretramento del dato headline – conclude Shepherdson – sia solo temporaneo e non segnali un cambiamento nel trend”.