1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Usa: Goldman Sachs, costo del denaro al 4% nel 2018

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il primo incremento dei Fed Funds ci sarà nel terzo trimestre 2015. A dirlo sono gli analisti di Goldman Sachs che in precedenza avevano stimato la prima stretta per il primo trimestre del 2016. Il cambio di view è riconducibile, si legge in una nota elaborata dal chief economist Jan Hatzius, “alla differente situazione del mercato del lavoro, all’andamento dell’inflazione e alle condizioni dei mercati finanziari negli ultimi mesi”.

L’incremento del costo del denaro da parte della Federal Reserve rappresenta un segnale tangibile “dai progressi fatti dall’economia statunitense nel superare le conseguenze dalle bolla immobiliare e di quella creditizia”. Goldman attualmente stima che il processo di normalizzazione della politica monetaria spingerà i Fed Funds al 4% al 2018.