Usa: future piatti, continua a preoccupare lo stallo sul debito

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I future sugli indici statunitensi sono poco mossi, suggerendo un avvio di seduta piatto per Wall Street. Anche oggi sulla Borsa di New York pesano i timori legati allo stallo sul debito, mentre si avvicina la data limite del 17 ottobre, entro la quale il Congresso dovrà alzare il tetto al debito. Questione politica e del debito a parte, oggi riparte la stagione delle trimestrali da parte delle aziende quotate e, come sempre, si partirà dal produttore di alluminio Alcoa (non più quotata sul Dow Jones ma sull’S&P500). Dal fronte macro è stata invece cancellata la pubblicazione Oltre al baccano di sottofondo rappresentato dalle querelle politica, sullo sfondo riparte la stagione della pubblicazione dei dati sulla bilancia commerciale. In questo scenario il future sul Dow Jones mostra un ribasso dello 0,05%, così come quello del Nasdaq, mentre il future sull’S&P500 rimane fermo sull’asticella della parità.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Borse europee caute, indicazioni deludenti dal Pil a stelle e strisce

Chiusura di settimana all’insegna della debolezza per le borse europee. A Londra il Ftse100 ha terminato a 7.203,94 punti, lo 0,46% in meno rispetto al dato precedente, il Dax si è fermato a 12.438,01 (-0,05%) e il Cac40 a 5.267,33 (-0,08%). Sopra la…

USA

Wall Street si muove incerta dopo dato deludente Pil

Wall Street si muove incerta dopo il deludente dato sul Pil che nel primo trimestre è cresciuto al ritmo più debole degli ultimi tre anni. L’indice Dow Jones scivola dello 0,12%, l’S&P500 segna un -0,06% e il Nasdaq sale dello 0,08%. …

Borse europee aprono poco mosse all’indomani della Bce

Le Borse europee hanno aperto poco mosse all’indomani della Bce che ha confermato la sua politica monetaria. Dall’Eurotower non sono arrivati per la verità spunti di rilievo in vista dell’incontro dell’8 giugno in cui saranno presentate le previsioni…

Borsa di Tokyo chiude in moderato calo

La Borsa di Tokyo ha chiuso in moderato calo, con gli investitori che si muovono più cauti dopo l’euforia di inizio settimana. L’indice Nikkei ha terminato in ribasso dello 0,29%, a 19.196,74 punti e il Topix ha ceduto lo 0,32% a 1.531,80 punti. Dive…