Usa: Fitch, payrolls supportano continuazione dell'allentamento monetario

Inviato da Titta Ferraro il Ven, 07/06/2013 - 16:31
Il rapporto sul mercato del lavoro statunitense pubblicato oggi, con la crescita di 175mila unità dei posti di lavoro nel settore non agricolo (non farm payrolls), suggerisce che probabilmente la Federal Reserve continuerà nell'acquisto di asset. Lo sostiene Fitch nella nota diffusa a seguito dei dati statunitensi sul mercato del lavoro. L'agenzia di rating ritiene che persistono dubbi circa i fondamentali dell'economia statunitense con gli indicatori macroeconomici statunitensi che restano misti. "il ritmo di crescita dell'occupazione suggerisce che la Fed difficilmente la Fed metterà rapidamente fine al programma di quantitative easing (QE)". "Mentre i recenti segnali di rafforzamento del mercato immobiliare sono positivi per i fondamentali di credito degli Stati Uniti - continua Fitch - la crescita globale più lenta sta limitando il potenziale di una robusta ripresa del mercato del lavoro". Nel complesso Fitch ritiene che il rapporto odierno non fornisce prove né di un notevole miglioramento né di un peggioramento delle condizioni del mercato del lavoro.
COMMENTA LA NOTIZIA