1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Usa: finisce male il 2016. Dollaro troppo forte e il Pil delude

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La crescita statunitense ha frenato con forza nel quarto e ultimo trimestre del 2016. Il Pil è salito dell’1,9%, un dato inferiore alle attese (+2,2%) e al trimestre precedente (+3,5%). “Al rallentamento della crescita hanno contribuito un deciso ampliamento del deficit commerciale, frutto sia di un calo delle esportazioni che di un’accelerazione delle importazioni, e una frenata della spesa per consumi personali” commenta Vincenzo Longo, strategist di Ig. Il principale accusato per la discesa “anche se si tratta solo di una prima lettura” sottolinea Longo, “è la violenta accelerazione del dollaro statunitense nell’ultimo trimestre che ha penalizzato le esportazioni e favorito le importazioni di beni provenienti da Paesi con valuta debole. I dati dovrebbero far rifletere – continua lo strategist – gli americano sull’eccessiva forza del biglietto verde e degli squilibri macroeconomici che può creare”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
BANCHE CENTRALI

BCE: Liikanen, ritorno dell’inflazione richiederà tempo

La politica monetaria della Banca Centrale Europea deve continuare ad essere espansiva per permettere il ritorno dell’inflazione in quota 2%. Lo ha dichiarato il n.1 della Banca Centrale finlandese e …

BANCHE CENTRALI

Germania: BundesBank, economia ha perso parte dello slancio

La crescita dell’economia si conferma robusta anche se negli ultimi mesi ha perso parte dello slancio. È quanto riporta il documento mensile elaborato dalla BundesBank, la Banca centrale tedesca. I …

I DATI MACRO PIU' IMPORTANTI DI OGGI

Market mover: l’agenda macro della giornata

Anche oggi l’agenda macro è povera di appuntamenti. Tra le indicazioni è prevista la sola pubblicazione dell’indice americano sulla manifattura elaborato dalla Fed di Richmond. Si segnala però anche l’inizio …

I DATI MACRO PIU' IMPORTANTI DI OGGI

Market mover: l’agenda macro della giornata

Agenda macro povera di indicazioni. Oggi è prevista la sola pubblicazione dell’indice sul National Activity elaborato dalla Fed di Chicago. Nel dettaglio: 14:30 basso USA Indice Chicago Fed National Activity …