Usa: la Fed migliora la view sull'occupazione e Wall Street amplia le perdite

Inviato da Luca Fiore il Mer, 19/06/2013 - 20:11
Al termine di due giorni di riunioni, la Federal Reserve, la banca centrale statunitense, ha annunciato di aver confermato il costo del denaro al minimo storico dello 0-0,25% e il piano di acquisto asset in quota 85 miliardi di dollari mensili.

La Fed ha aggiornato la stima sull'andamento della disoccupazione che dovrebbe scendere al 6,5% (la soglia che farà scattare un incremento del costo del denaro) non più nel 2015 ma già dal 2014. Confermata la view sui dati relativi Pil e inflazione nel 2014-2015 attesi rispettivamente sopra al 3 e in quota 2 per cento.

Il miglioramento delle condizioni del mercato del lavoro potrebbe portare a una riduzione del piano di acquisto asset prima del previsto e in quest'ottica Wall Street sta ampliando le perdite (-0,4% per S&P e Nasdaq). Ne sapremo di più alle 20.30, quando è in programma la conferenza stampa del chairman Ben Bernanke.
COMMENTA LA NOTIZIA