Usa: disoccupazione sopra l'8%, in 5 mesi persi 2,8 milioni di posti

Inviato da Redazione il Ven, 06/03/2009 - 17:17

In febbraio e gennaio gli Stati Uniti hanno assistito alle peggiori variazioni mensili degli occupati dal 1949. E' questo l'esito dei dati sui nonfarm-payrolls pubblicati oggi dal dipartimento del Lavoro statunitense che hanno mostrato 561mila posti di lavoro persi in febbraio e una revisione a -655mila per gennaio. Negli ultimi 5 mesi gli Stati Uniti hanno perso 2,8 milioni di posti di lavoro. Il tasso di disoccupazione ha così sfondato la soglia dell'8%, ponendosi all'8,1 per cento. Il presidente Barack Obama ha definito i numeri della disoccupazione sbalorditivi.

COMMENTA LA NOTIZIA