Usa: disoccupazione scende a sorpresa sotto il 9%, minimi dall'aprile 2009 -1-

Inviato da Titta Ferraro il Ven, 04/03/2011 - 15:22
Segnali di rafforzamento dal mercato del lavoro statunitense. A febbraio il tasso di disoccupazione è sceso inaspettatamente all'8,9 per cento dal 9% di gennaio. Si tratta dei minimi dall'aprile 2009. Il mercato si attendeva invece un aumento al 9,1%. Il tasso di disoccupazione è diminuito in virtù dell'aumento di 60 mila unità della forza lavoro totale (il numero di disoccupati è sceso da 190.000 unità mentre il numero di posti di lavoro è aumentato di 250.000).
Sostanzialmente in linea con le attese le non farm payrolls (nuovi occupati nel settore non agricolo) con la creazione di 192 mila posti di lavoro dopo le +63 mila di gennaio (dato rivisto da +36 mila). Il consensus prevedeva 196 mila nuovi occupati non agricoli. I dati relativi al primo mese dell'anno erano stati condizionati negativamente dalle avverse condizioni meteo.
COMMENTA LA NOTIZIA