1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Usa: i dati macro spingono i Treasury a 10 anni ai massimi da 6 mesi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le indicazioni migliori delle attese arrivate da vendite al dettaglio e prezzi alla produzione, con entrambi i dati saliti dello 0,8% a novembre, stanno incrementando la propensione al rischio degli investitori. Il rendimento dei titoli di stato statunitensi a 10 anni, generalmente visti dagli investitori come rifugio sicuro in caso di tempesta, in questo momento registra un incremento di 11 punti base al 3,39%. Si tratta del livello massimo degli ultimi 6 mesi. Un incremento del rendimento indica un calo dei prezzi.

Commenti dei Lettori
News Correlate
LISTINI EUROPEI MISTI

Borse europee contrastate in apertura

Borse europee miste in avvio di contratatzioni. A Francoforte il Dax sale dello 0,04%, il listino francese Cac40 cede lo 0,22% e il Ftse 100 di Londra segna un +0,13 …

MERCATI

Borse europee deboli, UBS penalizzata dalla trimestrale

Le tensioni sul mercato dei bond e le indicazioni negative in arrivo dalle trimestrali penalizzano l’avvio di ottava dei listini europei. Peggio del previsto anche l’indice PMI manifatturiero di Eurolandia, …

SEGNO MENO PER I LISTINI

Borse europee deboli in avvio

La settimana comincia in leggero calo per le principali Borse europee, dopo la debole chiusura di Wall Street e della Borsa di Tokyo (indice Nikkei a -0,33%). I primi minuti …

CHIUSURA TOKYO

Borsa Tokyo in calo: Nikkei chiude a -0,33%

La Borsa di Tokyo chiude la prima seduta della settimana in calo, sotto il peso del comparto tecnologico. L’indice Nikkei ha fermato le lancette a quota 22.088,04 punti, mostrando una …