Usa: consumi personali oltre le attese, non c'è solo lo zampino degli stimoli fiscali

Inviato da Redazione il Ven, 27/06/2008 - 14:57
Sorpresa in positivo dal dato di maggio sulle spese per consumi personali, salite dello 0,8% rispetto al +0,6% atteso. "Un progresso dello 0,4% al netto dell'effetto dello stimolo fiscale", commentano a caldo da Morgan Stanley. Anche il Pce price "core" (indice prezzi spese consumi personali core), sempre relativo a maggio, ha sorpreso in positivo con un progresso dello 0,1% rispetto al +0,2% atteso. La forza dei consumi, abbinata a un deflatore inferiore alle attese, spingerà Morgan Stanley ad alzare le sue previsioni sul pil per il trimestre il corso di almeno lo 0,2%.
COMMENTA LA NOTIZIA