1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Usa-Cina, braccio di ferro sul petrolio

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Con ventuno colpi di cannoni sparati a salve dal prato della Casa Bianca si apre la visita ufficiale di Hu Jintao a Washington. Il presidente cinese è arrivato ieri sera nella capitale americana, dopo una sosta a Seattle, sulla costa del Pacifico, dove è andato a cena da Bill Gates e ha cercato di tranquillizzare il mondo del business sullo spirito di collaborazione con Pechino. Oggi Hu incontrerà George W. Bush. Novanta minuti di colloquio nello studio ovale per affrontare dossier incandescenti: la risposta alle ambizioni nucleari iraniane, le tensioni con Taiwan, la tutela dei diritti umani, gli squilibri commerciali, la richiesta di una rivalutazione dello yuan e le conseguenze della sete energetica di Pechino sul prezzo del petrolio. Nel 2003 la Cina ha infatti consumato 1.200 milioni di tonnellate di petrolio. I consumi sono in crescita costante a partire dall’inizio degli anni’90 e secondo gli esperti continueranno a salire in futuro.

Commenti dei Lettori
News Correlate
CRISI SPREAD

Rendimento Btp, la salita non è finita

Il rendimento dei titoli di Stato italiani è stato messo sotto pressione nella passate settimane, dopo la formazione del governo guidato dal premier Giuseppe Conte e sostenuto da una maggioranza …

ACQUISIZIONE

Banca Sistema: acquisita partecipazione in ADV Finance

Banca Sistema ha perfezionato l’acquisizione del 19,90% del capitale sociale di ADV Finance, società che offre servizi completi nell’ambito dell’erogazione di prestiti personali sotto forma della cessione del quinto dello …

STRAPPO AL RIBASSO

Stm affonda insieme ai tecnologici Usa

Il convinto sell-off del settore tecnologico penalizza oggi Stm che si avvia a chiudere sui minimi di giornata. Il titolo del colosso dei chip cede oltre il 4 per cento …