Us: vendita nuove case ai minimi dal giugno 2000

Inviato da Redazione il Lun, 26/03/2007 - 16:20
Ancora dati negativi dal mercato immobiliare statunitense. La vendita di nuove case registra a febbraio un inatteso calo registrando una flessione pari al 3,9% alla quota annualizzata pari a 848 mila unità, il dato più basso degli ultimi sette anni e più precisamente dal lontano giugno 2000. Gli analisti si attendevano un dato decisamente superiore e prossimo alle 937 mila unità. Rispetto al febbraio del 2006 il calo è pari al 18,3%. Il dato precedente è stato rivisto al ribasso a 882 mila unità dalle 937 mila unità annunciate precedentemente.
COMMENTA LA NOTIZIA