Us: segnali di pressioni inflazionistiche da estero

Inviato da Redazione il Ven, 12/01/2007 - 14:40
I dati sui prezzi all'importazione di dicembre negli Stati Uniti fanno affiorare segnali di un incremento delle pressioni inflazionistiche provenienti dall'estero. Il dato ha infatti mostrato un +1,1% (contro attese a +0,7%), mentre si è assistito anche a una revisione del dato di novembre (+0,5% da +0,2%).
Ancora una volta imputati principali i costi dei prodotti petroliferi e del gas naturale. Secondo i dati diffusi dal Dipartimento del lavoro, con il dato di dicembre la variazione dei prezzi dei prodotti petroliferi sarebbero aumentati del 4,8%, maggiore variazione degli ultimi 7 mesi.
COMMENTA LA NOTIZIA