Us: mercato immobiliare mostra ancora segnali di debolezza

Inviato da Redazione il Mer, 26/11/2008 - 16:54
Nuovo calo del mercato immobiliare statunitense. Nel mese di ottobre la vendita di case nuove ha registrato una contrazione mensile pari al 5,3% a quota 433 mila unità. La lettura odierna è risultata inferiore alle stime degli analisti; rivisto leggermente al ribasso anche il dato del mese precedente. Secondo Ian Sheperdson, capo economista della High Frequen Economics, il dato è tuttavia accettabile visto che poteva essere ben peggiore di quanto rivelatosi. Su base annua il calo delle vendite raggiunge comunque un pesantissimo 40,1% rispetto all'ottobre 2007. Preoccupa in particolare il numero di case invendute che si attesta a fine ottobre a quota 381.000 unità. Il prezzo medio di vendita delle abitazioni statunitensi ha infine registrato un ulteriore contrazione pari al 7% a quota 218.000 dollari.
COMMENTA LA NOTIZIA