Us market mover: sopra le attese gli ordini di beni durevoli ex-trasporti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Calo maggiore del previsto degli ordini di beni durevoli negli Stati Uniti, che però risultano in deciso rialzo se si esclude la componente trasporti. Ad agosto il calo mensile è stato dell’1,3%. Si tratta del terzo calo negli ultimi 4 mesi. Il consensus era per un calo meno marcato dell’1%. Il dato di luglio è stato rivisto al rialzo (+0,7% m/m dal +0,4% precedentemente annunciato).
Depurato della componente trasporti, il dato risulta però migliore delle attese con un progresso del 2% rispetto al +1% atteso.

Commenti dei Lettori
News Correlate

Stati Uniti: -0,1% scorte all’ingrosso marzo

Le scorte all’ingrosso statunitensi nel mese di marzo hanno segnato una contrazione mensile pari allo 0,1%. Il dato è inferiore al +0,2% precedente e sotto il +0,2% stimato dagli analisti. Le scorte al dettaglio segnano invece un incremento pari al…

MACRO

Germania: +2% a/a per inflazione ad aprile

Nella lettura preliminare di aprile l’inflazione in Germania è salita al 2% su base annua rispetto al +1,6 della passata rilevazione e al +1,9% indicato dagli analisti. Su base mensile l’inflazione è ferma rispetto al +0,2% della precedente rilevazio…