1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Us: l’hardware segue i chip, downgrade su Hp

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Sui listini americani, la debolezza della domanda di semiconduttori segnalata da Intel si ripercuote sulle prospettive dei grandi produttori di hardware, i maggiori clienti dell’industria dei microprocessori. Ribasso dell’1,27% a 35,06 dollari per Dell, flessione dello 0,69% a 83,99 dollari, mentre sono stabili a 35,66 dollari le quotazioni di Apple, che vede però terminare il mini rally delle ultime due sedute conseguente alla presentazione del nuovo iMac. Discorso a parte per Hewlett Packard, i cui titoli perdono il 2% a 17,65 dollari, e su cui pesa anche la revisione al ribasso del giudizio da parte degli analisti di A.g. Edwards. Il rating è passato da buy a hold, in conseguenza della crescente debolezza dell’industria dei Pc. Gli analisti hanno inoltre ridotto le aspettative di utile di Hp per l’esercizio fiscale 2004.