UnipolSai: Ivass chiede riduzione portafoglio strutturati

Inviato da Flavia Scarano il Mer, 23/10/2013 - 13:57
Quotazione: PREMAFIN FIN HP *
Quotazione: MILANO ASSICURAZIONI
Quotazione: FONDIARIA-SAI
Quotazione: UNIPOL
L'Ivass ha chiesto a UnipolSai di ridurre progressivamente il portafoglio dei titoli strutturati. E' quanto si legge nel documento integrativo all'informativa di fusione con Fondiaria-Sai, Milano Assicurazioni e Premafin pubblicato da Unipol su richiesta della Consob. UnipolSai, si legge nel documento, dovrà "cogliere tempestivamente le eventuali opportunità di mercato al fine di semplificare e alleggerire il comparto dei titoli strutturati". L'esposizione delle due compagnie assicurative al 30 giugno risultava pari a quasi 6,5 miliardi di euro.

L'istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni ha chiesto inoltre di "rafforzare le analisi preventive relative all'idoneità ed ammissibilità degli attivi e le verifiche circa il mantenimento dei presupposti alla base della loro classificazione; rafforzare i presidi per la valutazione dei titoli strutturati e del portafoglio immobiliare anche al fine di migliorare l'affidabilità e la trasparenza delle valutazioni di detti attivi nonché per la tracciabilità dei riscontri di linea e di secondo livello". E ancora di "prevedere limiti e condizioni per gli attivi relativamente ai quali non è possibile disporre di prezzi di mercato, ne' di valutazioni affidabili ed indipendenti; predisporre un'attenta e sistematica analisi dei profili di liquidità soprattutto con riferimento al rilevante volume di prodotti finanziari strutturati".

In rosso a Piazza Affari i titoli coinvolti. FonSai cede il 2,77% a 1,857 euro, Unipol il 3,66% a 3,84 euro, Milano Assicurazioni il 2,89% a 0,622 euro mentre Premafin arretra dell'1,87% a 0,168 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA