UnipolSai: Guardia di Finanza perquisisce sede a Bologna, Cimbri indagato per aggiotaggio

Inviato da Flavia Scarano il Gio, 22/05/2014 - 11:37
Quotazione: UNIPOL ASSICURAZIONI
Quotazione: UNIPOLSAI

Il nucleo speciale di polizia valutaria della Guardia di Finanza da questa mattina ha avviato delle perquisizioni nella sede bolognese di UnipolSai. Lo rendono le principali agenzie di stampa, secondo cui le perquisizioni sarebbero state disposte dal pm di Milano, Luigi Orsi, per presunti illeciti in merito all'operazione di fusione tra Unipol Assicurazioni, Premafin Finanziaria, Milano Assicurazioni e Fondiaria-Sai da cui è nata UnipolSai. L'atto di fusione per incorporazione delle primi tre società in FonSai è stato stipulato a fine 2013 ed è divenuto efficace dal 6 gennaio 2014 dopo l'iscrizione dell'atto nel registro delle imprese.

Nell'ambito della stessa inchiesta, secondo le indiscrezioni di stampa, sarebbe indagato per aggiotaggio l'amministratore delegato di UnipolSai, Carlo Cimbri, insieme ad altri tre manager della società: Roberto Giay, già amministratore delegato di Premafin Finanziaria, Fabio Cerchiai, ex presidente del consiglio di amministrazione di Milano Assicurazioni e Vanes Galanti, in passato presidente del consiglio di amministrazione di Unipol Assicurazioni. Le Fiamme Gialle starebbero inoltre acquisendo documenti anche nella sede romana della Consob.

Reagisce male UnipolSai a Piazza Affari. Il titolo sul Ftse Mib cede al momento il 2,2% a 2,3 euro. Giù anche Unipol, con un ribasso del 3% a 4,3 euro.

COMMENTA LA NOTIZIA