Unipol scivola ai minimi di giornata, pesa taglio giudizio da parte di Jp Morgan

Inviato da Redazione il Mer, 29/10/2008 - 16:12
Seconda parte di seduta a motori spenti per Unipol che arranca in coda all'S&P/Mib con un rialzo dello 0,63% a 1,434 euro, nei pressi dei minimi di giornata. Pesa il taglio di raccomandazione decretato oggi da Jp Morgan. La casa d'affari statunitense ha tagliato il giudizio da "overweight" a "underweight" con prezzo obiettivo sceso da 2,1 a 1,7 euro. Il cambio di rating avviene all'interno di un aggiornamento delle valutazioni sul settore assicurativo europeo che ha visto un taglio delle stime di Eps tra le mid-caps del 42% per il 2008 e del 31% per il 2009. "Il taglio su Unipol è frutto della sua sovraperformance e dalle attese di un mancato raggiungimento del target di profitti di 570 milioni nel 2009", si legge nella nota di Jp Morgan che vede l'utile netto a 403 mln a fine del prossimo esercizio.
COMMENTA LA NOTIZIA