1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Unipol pronta a crescere con acquisizioni mirate

QUOTAZIONI Unipol
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’Unipol alza il velo sulle sue acquisizioni. I manager del gruppo assicurativo mantengono aperte tutte le opzioni per impiegare l’ingente liquidità generata dal maxi aumento di capitale originariamente al servizio dell’Opa su Bnl (2,6 miliardi) e derivante dalla vendita a Bnp Paribas della partecipazione nello stesso istituto di via Veneto (1,3 miliardi). Il presidente di Unipol, Pierluigi Stefanini, ha ha rimarcato durante l’incontro con la comunità finanziaria come la compagnia proseguirà nella crescita per linee interne ma acquisizioni o aggregazioni con banche non sono escluse. Più difficile un’acquisizione di dimensioni rilevanti nel settore assicurazioni in Italia, dove “il mercato è molto concentrato”, mentre la ventilata acquisizione di Toro “non è stata mai esaminata”. Stefanini ha ribadito come “tutte le ipotesi sono aperte e che stiamo facendo delle simulazioni”, ma a chi gli chiedeva se mirasse a grandi banche, ha risposto che “perseguiremo solo gli obiettivi raggiungibili con un approccio realistico”, rimandando comunque al piano industriale. Sullo sfondo c’è la possibile quotazione di Aurora che, come sottolineano i vertici, è la terza compagnia italiana con un fatturato di oltre 3 miliardi di euro, mille agenzie e 175 milioni di utile netto.