Unipol poco mossa, dopo la bufera Consorte mercato fiuta Opa ostile

Inviato da Redazione il Lun, 02/01/2006 - 10:54
Quotazione: UNIPOL ASSICURAZIONI
Gli esami, si sa, non finiscono mai. Questo inizio d'anno potrebbe portarne di nuovi per Unipol. Il titolo della compagnia bolognese scambia appena sotto la linea della parità (-0,04%) a 2,37 euro. Il gruppo fresco dello tsunami Consorte-Sacchetti si trova ora a dover risolvere il nodo successione. L'appuntamento clou in questo senso è quello in programma a Bologna, anche se per gli esperti di mercato sarà difficile che le cooperative chiamate a decidere i destini della compagnia saranno coese. Al punto che qualcuno comincia a fiutare profumo di Opa ostile. "Tecnicamente non è possibile perché il 52% è blindato da Finsoe che a sua volta fa capo per il 60% a Holmo e per il 52% a Mps", specifica un'analista. Ma le recenti vicende di piazza Affari hanno abituato gli operatori a vivere con il motto di James Bond "mai dire mai" sempre in testa.
COMMENTA LA NOTIZIA