1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Unipol: “Nessun esponente del gruppo indagato a Roma”

QUOTAZIONI Unipol
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Con riferimento all’inchiesta della Procura di Roma sulla scalata Unipol a Bnl, il gruppo Unipol ha precisato ieri sera che ”nessun esponente del gruppo ha ricevuto avvisi o notizie di avvenuta iscrizione nel registro degli indagati. Nei mesi scorsi – aggiunge la nota della societa assicurativa bolognese – i magistrati incaricati della suddetta inchiesta hanno sentito il presidente Giovanni Consorte come persona informata dei fatti, il quale ha provveduto a fornire a detti magistrati tutte le informazioni richieste”. Intanto le nuove indiscrezioni odierne vedono Giovanni Consorte iscritto nel registro degli indagati per l’ipotesi di agiotaggio per la questione Antonveneta. Si tratterebbe ancora di acquisti di titoli della banca patavina e ancora di finanziamenti elargiti dalla Popolare Italiana. A spingere gli inquirenti a iscrivere anche Consorte nel registro degli indagati sarebbero state le dichiarazioni ai magistrati di Giampiero Fiorani, ex numero uno della Popolare Lodi, oltre alle intercettazioni telefoniche della scorsa estate.