Unipol: nel post fusione a quattro utile netto a 821 mln nel 2015, Solvency II al 184%

Inviato da Flavia Scarano il Ven, 22/06/2012 - 12:19
Quotazione: UNIPOL
Unipol si pone come obiettivo per il 2015 un utile netto consolidato per la "Nuova Ugf" di 880 milioni di euro nel post integrazione con FonSai. Lo rende noto la compagnia bolognese in un comunicato, illustrando le linee guida industriali del progetto di integrazione. Il Solvency I è atteso al 169% mentre il Solvency II è previsto attestarsi al 143%. I premi danni al 2015 dovrebbero raggiungere i 10,3 miliardi di euro mentre i premi vita i 7,2 miliardi.
Per quanto riguarda Unipol-Sai, la nuova società che nascerà dalla fusione a quattro con FonSai, Milano Assicurazioni e Premafin, Unipol stima per il 2015 un utile netto consolidato pari a 821 milioni di euro, con un Solvency I al 168% e un Solvency II al 184%. I premi danni sono previsti a 9,5 miliardi di euro mentre sono attesi a 6,5 miliardi i premi del ramo vita.
COMMENTA LA NOTIZIA