Unipol: Consob conferma insussistenza obbligo di Opa su Milano Assicurazioni

Inviato da Flavia Scarano il Ven, 06/07/2012 - 08:10
Quotazione: UNIPOL
Unipol, su richiesta della Consob, informa che in data odierna la Commissione ha comunicato le proprie considerazioni conclusive in merito al quesito presentato da Unipol lo scorso 20 febbraio 2012 relativo alla sussistenza di obblighi di Opa in connessione con l'operazione di integrazione di Unipol Assicurazioni con le società Premafin Finanziaria, Fondiaria Sai e Milano Assicurazioni. Dal testo integrale della nota della Commissione emerge che "... Tenendo conto di quanto rappresentato [da Unipol] e del quadro informativo ad oggi disponibile nonché delle analisi effettuate sui valori attribuibili a Milano Assicurazioni e di Fondiaria-Sai sulla base di molteplici parametri tra cui i valori di mercato, il prezzo di acquisto delle azioni Premafin e le valutazioni delle varie società coinvolte nel progetto di fusione, la Commissione ritiene che non sussistano le condizioni di prevalenza di natura "oggettiva" e/o "valutativa" e che pertanto non risulta applicabile l'obbligo di Opa "a cascata" sulle azioni di Milano Assicurazioni", ".. Allo stato, si ritiene che i nuovi impegni di manleva e le intese sul recesso raggiunti dalle parti [Unipol e Premafin], in quanto rappresentano indici di una esplicita volontà delle parti di rimuovere ogni misura che potesse portare benefici agli attuali azionisti di riferimento di Premafin, siano idonei a integrare i presupposti indicati dalla Consob per l'applicazione dell'esenzione di Opa su Premafin.
COMMENTA LA NOTIZIA