1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Unipol, cda nomina Stefanini alla presidenza e ribadisce progetto Bnl

QUOTAZIONI Unipol
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Durante il consiglio di amministrazione di Unipol che ha avuto luogo ieri, come del resto si attendeva, il presidente e amministratore delegato, Giovanni Consorte, e il vicepresidente e amministratore delegato, Ivano Sacchetti, hanno comunicato le proprie dimissioni, con effetto immediato, dalle cariche ricoperte nella compagnia assicurativa. Il cda, preso atto di tali dimissioni, cui si aggiungono anche quelle del consigliere Emilio Gnutti, come già comunicato al mercato, ha deliberato: di nominare Pierluigi Stefanini e Vanes Galanti rispettivamente presidente e vicepresidente di Unipol; di rinviare alla prossima riunione consiliare, prevista entro il mese di gennaio 2006, la cooptazione dei consiglieri mancanti; di nominare Stefanini e Galanti amministratori delegati di Unipol Assicurazioni, conferendo loro le medesime deleghe esecutive in precedenza attribuite agli amministratori dimessisi; di incaricare i nuovi a.d. di avanzare proposte al cda per la modifica della governance della società. Il cda ha infine ribadito la volontà di proseguire nella realizzazione del piano industriale presentato alla comunità finanziaria il 22 settembre 2005 ed, in particolare, del progetto di integrazione tra il Unipol e Bnl, “confermando la validità economica del progetto medesimo e la sua importanza nell’industria dei servizi finanziari e assicurativi, anche in relazione alle prospettive di sviluppo competitivo del mercato”.