Unipol: Akros consiglia prudenza su scenari proposti da stampa

Inviato da Redazione il Gio, 05/01/2006 - 11:12
Quotazione: UNIPOL ASSICURAZIONI
Unipol resta un argomento bollente a Piazza Affari. L'ex presidente della compagnia bolognese, Consorte, ed Emilio Gnutti sarebbero indagati dalla procura di Milano anche per il reato di associazione a delinquere. Questo mentre a Unipol si continua a discutere della successione. Dalla riunione delle cooperative avvenuta ieri è riemersa nuovamente la candidatura alla presidenza di Unipol di Pierluigi Stefanini, mentre è prevista per oggi la riunione di Holmo che dovrà prendere una decisione definitiva al riguardo. Come se non bastasse MPS nella persona del presidente della fondazione Giuseppe Mussari ha ribadito il totale disinteresse nei confronti di Bnl. Secondo indiscrezioni di stampa il messaggio di Mussari sarebbe da intendere come una proposta: se Unipol abbandonasse Bnl si potrebbe avviare un processo di fusione con la banca senese. "E' troppo presto per abbozzare uno scenario di questo tipo: la Fondazione Mps non ha fatto altro che ribadire una posizione già nota, che esclude qualsiasi fusione fra Banca Mps e Bnl nel caso in cui quest'ultima non venga acquisita da Unipol", commentano gli analisti di Banca Akros nella nota uscita oggi e raccolta da Finanza.com.
COMMENTA LA NOTIZIA