1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Unione Petrolifera: nel 2013 domanda energetica vista ancora in calo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La contrazione della domanda energetica continuerà durante il 2013, con una crescita prevista a partire dal 2015. E’ quanto si apprende dall’ultima edizione delle “Previsioni di domanda energetica e petrolifera italiana 2013-2025”, curata dall’ufficio rilevazioni e analisi dell’Unione Petrolifera. “Le dinamiche dei consumi energetici sono notevolmente condizionate dalle difficoltà economiche attuali che rappresentano una fase storica del tutto eccezionale – si legge in una nota – La recessione ancora in atto, incide sullo stile di vita, modificando le abitudini e spingendo verso le fonti energetiche più economiche. Mutano i comportamenti dei consumatori finali, che determinano un cambiamento anche degli usi energetici”. Secondo l’Unione Petrolifera “il recupero dell’attività produttiva, più consistente alla fine del decennio attuale, ci consentirà di tornare ai livelli economici pre-crisi solo nell’ultima parte dell’arco temporale considerato”. Fonti rinnovabili e risparmio energetico restano tuttavia gli assi portanti della politica energetica del Paese, con un conseguente arretramento delle altre fonti.