L'Unione europea non ha intenzione di mollare la presa su Microsoft

Inviato da Redazione il Mer, 21/09/2005 - 09:01
Dal Corriere della Sera: L'Antitrust europeo non si dimentica di Bill Gates. Pur senza ancora avviare procedure legali la commissione di Bruxelles ha rimarcato ieri di essere decisa "ad assicurare un'appropriata applicazione di quanto deciso nel marzo 2004" quando l'allora commissario Mario Monti aveva disposto alcune misure per impedire a Microsoft di continuare a ricorrere a quelle pratiche commerciali che avevano portato all'abuso di posizione dominante sul mercato informatico. Tra le misure indicate dall'Antitrust europeo la vendita di versioni di Windows senza il programma di getione audio-video Media Player e la diffusione dei codici che fanno funzionare Windows sul server Microsoft, per permettere ai concorrenti di preparare prodotti compatibili. L'affermazione dell'Antitrust arriva in un momento delicato per il colosso informatico, pronto ad avviare una profonda riorganizzazione che prevede la presenza di tre divisioni tutte rispondenti direttamente all'ad Steve bllmer, per reagire alla sfida degli outsider Google e Linux.
COMMENTA LA NOTIZIA