Union: "Valutazioni interessanti dei titoli europei"

Inviato da Redazione il Lun, 14/06/2004 - 11:29
I dati macroeconomici dagli Stati Uniti hanno mostrato un quadro piuttosto positivo, al contrario di quanto accade in Europa dove mancano chiari segnali di ripresa. "Per il 2004 ci si aspetta per il Pil Usa una crescita di oltre il 4%, mentre in Europa le previsioni sono nettamente inferiori (si parla di un 1,5%)", dicono da Union Investment, "La situazione appare particolarmente preoccupante in Germania, Francia e Italia, Paesi che non mostrano segnali di ripresa. Inoltre una costante minaccia per la crescita dell´economia é rappresentata dal livello del prezzo del petrolio. Un aumento del tasso di interessi da parte della Fed in occasione della prossima seduta di metá giugno appare piú che probabile e non si esclude un aumento di ben 50 punti base. Nonostante la situazione stagnante dell´economia Europea è improbabile un imminente taglio dei tassi da parte della Bce". Per quanto riguarda i mercati azionari europei nel breve termine Union Investment resta piuttosto difensiva e ritiene che gli Usa, al momento, siano in grado di offrire tassi di crescita piú interessanti. E' soprattutto la mancanza di dati macroeconomici convincenti ad impedire un certo ottimismo. Un trend positivo relativo agli utili aziendali si é invece potuto registrare negli Usa, non in Europa. Contrariamente agli Stati Uniti i titoli europei offrono peró valutazioni interessanti. La performance degli indici europei dall'inizio 2004 é stata negativa e, alla luce della situazione politico-economica, si prevede un'andamento caratterizzato da elevata volatilità. Possibili momenti di debolezza rappresentano opportunità per costruire nuove posizioni o aumentare le esistenti. A livello settoriale Union resta positiva specialmente su assicurativi (in particolare il segmento ri-assicurativo), utilities e industrie di base. Il rendimento legato ai dividendi (stock picking) resta uno dei criteri fondamentali per la selezione dei titoli.
COMMENTA LA NOTIZIA