Unicredit: voci su aumento di capitale da 2 mld tra 2011-2012, view cauta degli analisti

QUOTAZIONI Unicredit
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Male Unicredit a Piazza Affari in scia ai rumors che ipotizzano un aumento di capitale a cavallo tra il 2011 e il 2012. L’operazione avrebbe il supporto dell’azionista tedesco Allianz e non dovrebbe superare, sempre stando alle indiscrezioni, i 2 miliardi di euro per non diluire le fondazioni azioniste. “Continuiamo a ritenere – sostengono gli analisti di Intermonte – un aumento di capitale da 5 miliardi l’ipotesi più probabile, già scontata nel target, e confermiamo la view cauta sul titolo, ravvedendo ancora rischi di taglio stime pur essendo sotto il consensus”. La sim milanese conferma il rating neutral con prezzo obiettivo a 1,20 euro. Nel momento in cui si scrive il titolo bancario perde il 2,32% a 0,926 euro.