1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Unicredit vicina alla soglia dei 4 euro

QUOTAZIONI Unicredit
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Unicredit appare in una fase di timido ed embrionale recupero dopo le discese degli utlimi due mesi che dal doppio massimo a quota 4,44 euro (23 e 27 gennaio scorsi) l’hanno portata ai minimi di periodo toccati l’altro ieri a 3,87 euro passando per la ripida discesa di metà marzo (-10% in sole otto sedute, fatto anomalo per l’istituto di Piazza Cordusio). Il titolo beneficia forse anche della dichiarazione del suo ad Alessandro profumo che, oltre ad aver affermato che Unicredit non uscirà dall’azionariato di Mediobanca e non pensa nemmeno ad aggregazioni clamorose in campo assicurativo, non avrebbe invece escluso l’eventualità di una futura aggregazione con qualche altro grande istituto di credito. Unicredit attualmente si comporta meglio del Mib30 (+0,18%) e segna un progresso dello 0,91% a 3,98 euro, massimo di giornata (minimo intraday a 3,93 euro). Il titolo appare ancora lontano dalle medie mobili di medio periodo (medie mobili a 55 e 100 giorni, rispettivamente, a 4,19 euro e 4,23 euro) ma già sopra quella a 10 giorni (3,935 euro) e non lontanissimo a quella a 21 sedute (4,075 euro). Volumi scambiati abbastanza consistenti e pari a 19,5 milioni di pezzi contro i 50,2 milioni di ieri e i 75,6 milioni della media a un mese.