1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Unicredit valuta cessione di due divisioni di Bank Austria, titolo in vetta al Ftse Mib

QUOTAZIONI Unicredit
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Unicredit sarebbe in trattativa avanzata per la cessione di due divisioni della controllata Bank Austria, precisamente dei rami retail banking per privati e pmi.

E’ quanto trapelato da una fonte vicina a Unicredit, riportata dal quotidiano austriaco Der Standard. Lo scorporo e la successiva cessione dei due rami della controllata austriaca di Unicredit avverrebbe a favore dell’austriaca Bawag, controllata al 52% del fondo americano Cerberus. 

Unicredit valuta le due divisioni 800 mln di euro 
Indiscrezioni ulteriori arrivano sulle cifre dell’operazione: Unicredit avrebbe valutato la cessione per una cifra nell’ordine degli 800 milioni di euro, ritenuta eccessiva da Bawag. Unicredit, riporta sempre il quotidiano Der Standard, avrebbe risposto a tali indiscrezioni affermando che “in merito a Bank Austria nessuna decisione è stata presa e nessuna soluzione preferita è sul tavolo” e che “in un contesto di business a bassa redditività Unicredit valuta costantemente una serie di soluzioni organiche e non organiche per migliorare la redditività complessiva del gruppo”.

Le trattative vedrebbero impegnati il direttore finanziario di UniCredit, Marina Natale, e il fondo statunitense Cerberus, senza il coinvolgimento del management di Bank Austria. Il quotidiano austriaco conclude che se l’operazione andasse in porto potrebbe essere annunciata già l’11 novembre a Milano in occasione dell’aggiornamento del piano industriale al 2018 e della presentazione dei risultati di Unicredit per i primi nove mesi del 2015.

Tale operazione potrebbe inoltre comportare il trasferimento in Italia dal 2016 delle competenze sulle attività dell’istituto di credito milanese poste in Europa orientale finora gestite dalla stessa Bank Austria.

Il titolo Unicredit attualmente guida il Ftse Mib guadagnando il 2,50% a 5,95 euro per azione.