Unicredit trasferisce a Verona il 6,7% detenuto in Schema28

Inviato da Redazione il Gio, 06/07/2006 - 09:21
Aria di cambiamenti in casa Unicredit. L'istituto di Piazza Cordusio avrebbe deciso di trasferire il 6,7% detentuto in Schema28, controllante di Autostrade. Il passaggio dell partecipazione di Schema28 a Unicredito banca d'impresa, la banca corporate del gruppo con sede a verona, sarebbe stato deciso sabato scorso a margine dell'approvazione del piano triennale presentato ieri a Milano. L'operazione si spiegherebbe nella logica di riallocare le partecipazioni legate al territorio nelle banche che seguono il business. Sul tavolo dei vertici di Autostrade, che detiene il 50,1% della società, non è ancora arrivato nulla. Il prezzo che Unicredito banca d'impresa dovrà pagare sarà valutato da un intemediario esterno. La cifra dovrebbe comunque superare i 400 milioni di euro.
COMMENTA LA NOTIZIA