1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Unicredit tra le top pick 2008 indicate da Jp Morgan

QUOTAZIONI Unicredit
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Gli analisti di Jp Morgan fanno la lista della spesa per il 2008, indicando tutti quei titoli che possono contare su una certa visibilità degli utili e che possono superare le pressioni esistenti dal lato del costo degli input. Si tratta di Bat, Ubs, Metso, Capgemini, Bayer, Nestlé, Société Générale, Aviva e, unica italiana, Unicredit. Tutte queste dieci azioni sono accompagnate dal rating “overweight”, vale a dire “sovrappesare in portafoglio”. Per quanto concerne la banca nostrana, “con un rapporto prezzo/utili riferito al 2008 pari a 8,7 volte – dicono gli analisti di Jp Morgan – Unicredit è una delle banche meno care d’Europa, specie se si considera il suo profilo di crescita, con una crescita media composta annua che per il periodo 2007-2009 si aggira sul 20%”. Il target price per la banca guidata da Alessandro Profumo calcolato da Jp Morgan si attesta a 8 euro. Tra i rischi al ribasso indicati dagli esperti della banca d’affari il valore delle cartolarizzazioni di Trevi, valore che può “scendere se la ripresa dei sottostanti crediti non performanti non procederà a un ritmo sufficientemente rapido, deprimendo così la redditività del gruppo”.